Posted on Leave a comment

Le canzoni che (ci) fanno bene

The story of a new pandemic habit and powerful songs…


Le canzoni che (ci) fanno bene

Da quando è cominciata la seconda ondata e le limitazioni impediscono di viaggiare, ho iniziato una nuova abitudine. Tutte le domeniche mattina faccio una passeggiata nei campi dietro casa, con la nebbia o con il sole. Mi ritrovo insieme a un gruppetto di amici e familiari (piccolo, giuro) davanti al cosiddetto “baracchino del latte” (si tratta di un distributore automatico di prodotti caseari freschi, venduti direttamente dal produttore al consumatore).

Stamattina eravamo in cinque: io, Massimo, mio padre e due amiche. L’obiettivo comune è quello di fare attività fisica, ma in realtà ci riuniamo anche perché è bello stare un po’ in compagnia in questo periodo di isolamento forzato. Approfittiamo di un’oretta insieme per aggiornarci su come stanno andando le nostre vite e per scambiarci qualche consiglio, idea o anche solo un pensiero positivo.

Mentre Massimo, Martina e Sabrina chiacchieravano, io ho raccontato a mio padre una decisione difficile che ho preso riguardo al mio lavoro. La prima cosa che lui mi ha detto, dopo avermi ascoltata, è “io mi dico è stato meglio lasciarci che non esserci mai incontrati”.

Quella frase mi è sembrata perfetta, anche se a te probabilmente non dice niente. Si tratta infatti della citazione di una canzone italiana cantata da Fabrizio De André, in cui il cantante racconta della fine di una relazione amorosa. Non ti racconterò i dettagli della fine della relazione lavorativa tra me e una certa azienda, ma posso assicurarti che è andata esattamente così.

Questo episodio mi riporta al tema di oggi: le canzoni. In particolare vorrei parlarti del potere che hanno le canzoni, anche se forse non ci pensiamo spesso. Io non sono certo un’esperta di musica, ma la musica mi piace molto. Mi piacciono soprattutto le canzoni italiane, quelle che sono come delle poesie cantate, perché il testo è scritto dallo stesso cantante. In italiano si chiamano cantautori. I miei cantautori italiani preferiti sono Fabrizio De André, Lucio Dalla, Franco Battiato, Max Gazzè, Cesare Cremonini, Antonello Venditti, Davide Van De Sfroos… Solo per citarne alcuni.

Ascoltare le loro canzoni, è come viaggiare in Italia. Con Lucio Dalla e Cesare Cremonini mi ritrovo subito a Bologna, la mia città italiana preferita. Con De André eccomi nei caruggi di Genova e con Venditti sono subito a Roma, sotto le stelle di una notte d’estate. E poi, mentre Davide Van de Sfroos canta di barche che navigano sul Lago di Como, mi sembra di essere lì.

Ma le canzoni mi aiutano anche a superare momenti difficili e a darmi la forza per prendere decisioni importanti. Nelle scorse settimane, mentre riflettevo su come risolvere un problema, ho ascoltato tutto il nuovo album di Bruce Springsteen (si chiama Letters to you), anche se non capivo proprio tutte le parole dei suoi testi. Non fa niente, la musica del Boss e della E-Street Band ha comunque sostenuto i miei pensieri.

Quando poi la decisione è stata presa, ho lasciato che fosse una canzone a dirmi “hai fatto bene”. Perché qualche volta, abbiamo bisogno di una voce nelle orecchie che continui a cantare finché non siamo noi a dirle: basta, va bene così. Ci risentiamo tra un po’.
PS. Dato che parliamo di canzoni, oggi te ne consiglio quattro, tutte italiane. Le trovi nella playlist di Spotify che ho creato per te. Oppure su YouTube:

1. Anna e Marco – Lucio Dalla
2. E ti vengo a cercare – Franco Battiato
3. Il Pescatore – Fabrizio De André
4. Lo Sciamano – Davide Van De Sfroos

Vocabolario


fare bene = “to make good” = to make feel good

farci bene = fare bene a noi = make us feel good

impediscono = they prevent
nei campi = in the fields
giuro = I swear, I assure
prodotti caseari freschi = fresh dairy products
dal produttore al consumatore = from farm to fork
Approfittiamo di = we take advantage / we make use of
un’oretta = above one hour
aggiornarci = to update / to catch up us
prendere una decisione = make a decision
a te non dice niente = it means nothing to you
una citazione = a quote
è andata così = it ended up like so
mi riporta = it brings me to
le canzoni = songs
stesso = himself
i cantautori = the song writers
caruggi = narrow streets, typical in the town of Genoa
riflettevo = I was thinking
proprio = exactly
finché = until
Dato che = As, Because


Subscribe to the newsletter

Processing…
Success! You're on the list.

Writing Assignment

Would you like to write something in Italian about this topic? Let a native Italian teacher check your work!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *